Adrense – REGGIO AUDACE F.C. 4–2 

Marcatori: Mozzanica (1′ pt.), Ponsat (8′ pt.), Bardelloni (20′ pt. rig), Farimbella (25′ pt.), Dammacco (15′ st.), Laner (28′ st)

Adrense: Festa, Gaye, Farimbella, Laner, Rossi, Tagliani (1′ st. Moretti), Faini (24′ st. Zambelli), Mozzanica (24’ st. Paissoni), Bardelloni, Martinez, Ferrari. A disposizione: Ndoj, Fiorentino, Nolaschi, Bertoni, Lauricella, Strada. All: Volpi

Reggio Audace F.C.: Rossi, Cozzolino (33′ st. Rozzio), Cigagna, Palmiero, Piccinini (24′ st. Sanat); Muro, Talarico (11′ st. Bran), Pastore, Dammacco, Zamparo, Ponsat. A disposizione: Venturelli, Gianferrari, Spanò, Cozzari, Bardeggia, Rizzi. All: Antonioli

Arbitro: Domenico Marabella di Napoli (assistenti Davide Pedroni di Schio e Matteo Paggiola di Legnago)

Ammonito Cozzolino (R), Muro (R), Zambelli (A), Nolaschi (A)

Spettatori: 700

 

Primo tempo


Pronti, via, e sulla prima palla giocata dall’Adrense dopo nemmeno un minuto la difesa granata viene colta impreparata da Mozzanica che porta in vantaggio i suoi. La Reggio Audace F.C. riparte e dopo pochi minuti trova il pareggio grazie a una bellissima azione iniziata dai piedi del classe 2001 Muro, oggi in campo dal primo minuto insieme al compagno di squadra della Juniores Talarico e vicino al gol in un paio di occasioni, che mette Dammacco a tu per tu con il portiere; l’attaccante è bravo e altruista e, con un passaggio breve ma preciso, spalanca la porta a Ponsat che deve solo depositare in gol il pallone dell’1-1. I padroni di casa, però, hanno un altro passo e al 21’ si guadagnano un rigore per un contatto ravvisato dall’arbitro nell’area di rigore della Reggio Audace F.C. Dal dischetto si presenta Bardelloni, Rossi intuisce il lato, ma il tiro è alto e potente e la palla finisce in rete per il vantaggio della formazione di casa. L’Adrense replica cinque minuti dopo quando un tiro di Farimbella è leggermente deviato da un difensore e si va a infilare nell’angolino basso per il 3-1, punteggio sul quale si chiude la prima frazione di gioco.

Secondo tempo


Al quarto d’ora della ripresa Ponsat scende in slalom e pesca con uno splendido assist Dammacco che in scivolata realizza il primo gol con la maglia della Reggio Audace F.C. e riapre la partita sul 3-2 quando resta ancora una mezz’ora da giocare. Producono gioco i granata e mantengono alta l’intensità per provare a ricucire lo strappo, ma i tentativi di Zamparo e Pastore non trovano fortuna. A un quarto d’ora dalla fine Bardellone di tacco allunga per Laner che, dopo aver vinto alcuni rimpalli, riesce a concludere in rete per il 4-2. Una bellissima iniziativa di Bran, subentrato a Talarico, porta i granata vicini ad accorciare le distanze nel finale ma una bella risposta del portiere di casa leva al terzino granata del 2000 la gioia del gol. La sconfitta non cambia il destino della formazione di mister Antonioli che affronterà il Fanfulla nel primo turno di Play off in seguito allo spareggio per la prima posizione tra Modena F.C. e Pergolettese.

 

LE PAROLE DI MISTER ANTONIOLI

🗣 | <<Bene la squadra a livello propositivo, meno bene in fase difensiva. Sfavoriti anche negli episodi e nelle decisioni nel corso della gara.>>. Mister Antonioli commenta la sconfitta per 4-2 in casa dell’Adrense 🇱🇻#unicoamore #perlanostracittà

Posted by Reggio Audace F.C. on Sunday, 5 May 2019

 

LE PAROLE DI PAOLO ROZZIO

🗣 | <<Il piede ha risposto bene. Ora sarà fondamentale mettere benzina nelle gambe in vista dei Playoff.>>. Paolo Rozzio, out dallo scorso dicembre, commenta il suo ritorno in campo ad Ospitaletto 🇱🇻#unicoamore #perlanostracittà

Posted by Reggio Audace F.C. on Sunday, 5 May 2019

 

LE PAROLE DI ALESSANDRO MURO

🗣 | <<Oggi è stato bello partire titolare, ma ancor più lo è stato il debutto domenica scorsa al Città del Tricolore, uno stadio di Serie A>>. Alessandro Muro commenta la sua prima partenza da titolare nell’undici granata 🇱🇻#unicoamore #perlanostracittà

Posted by Reggio Audace F.C. on Sunday, 5 May 2019