Reggio Audace F.C. – Ciliverghe 2 – 2

Marcatori: Mauri (4′ pt.), Sanat (18′ pt.), Mauri (15′ st.), Zamparo (27′ st. rig)

Reggio Audace F.C.: Narduzzo, Belfasti, Cigagna, Spanò (34′ st. Palmiero), Piccinini (1′ st. Masini, 13′ st. Bran), Alvitrez (40′ st. Bardeggia), Cavagna, Cozzari, Sanat, Rizzi (15′ st. Ponsat), Zamparo. A disposizione: Rossi, Gianferrari, Cozzolino, Pastore. All: Antonioli

Ciliverghe: Valtorta, Careccia, Cortinovis, Vignali, Andriani, Minelli, Pasotti (43′ st. Licini), Sane, Aloia (28′ st. Sanni), Mauri (43′ st. Zecchinato), Comotti (31′ st. Guerci). A disposizione: Viotti, Bonometti, Lirli, Sola, Guerci, Del Bar. All: Carobbio

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino (assistenti Alessandro Parisi di Bari e Simone Petracca di Lecce).

Ammoniti: Vignali (C)

Espulso: Careccia (C)

Spettatori: 3860

 

Primo tempo


Dopo la doppietta di domenica, è il numero 10 gialloblu Mauri a sbloccare la gara al 4′ infilandosi nella difesa granata con rapidità e mandando alle spalle di Narduzzo. Pochi minuti dopo la Reggio Audace F.C. ha già l’occasione di pareggiare con Cozzari che serve un buon pallone per Rizzi, ma dovrà attendere perchè il colpo di testa dell’attaccante finisce alto sopra la traversa. Due minuti dopo il gesto atletico in rovesciata di Zamparo fa scattare in piedi il Città del Tricolore, ma il pallone è bloccato senza troppi problemi da Valtorta. Al quarto d’ora Spanò intercetta con grande tempismo un tentativo pericoloso del Ciliverghe, prima che i granata agguantino il pari: calcio d’angolo dalla destra, il sedicenne classe 2002 Sanat con coordinazione e istinto impatta di testa e realizza il suo primo gol al debutto da titolare. Il lampo del gioiello granata è uno degli ultimi brividi della prima frazione, insieme al tiro a giro di Cozzari che manca di poco la porta ospite.

Secondo tempo


La prima vera occasione della ripresa nasce da un ottimo lancio di Rizzi per Zamparo che, scartato il portiere, vede ribattuta dal difensore la debole conclusione in porta. Al quarto d’ora, su un errore della retroguardia granata, Mauri intercetta palla ed è ancora freddo nel trafiggere con precisione l’incolpevole Narduzzo regalando il nuovo vantaggio ai suoi sull’1-2. Parte il forsing dei granata decisi a trovare il pareggio con le forze fresche di Ponsat. Proprio sulla ribattuta di un tiro dell’attaccante torinese si avventa Zamparo e, a causa del colpo di mano di Careccia, guadagna il rigore. Il numero 9 si presenta sul dischetto: sesto rigore su sei tentativi e gol numero 20 in stagione. La partita torna in parità sul 2-2. Inizia la girandola di cambia con cui mister Antonioli cerca di dare un aspetto offensivo alla formazione così da portare a casa i tre punti, ma il Ciliverghe resiste ai tentativi dei granata e il match si chiude in pareggio.

 

LE PAROLE DI LUCA ZAMPARO

🗣 | Luca Zamparo commenta il pari col Ciliverghe. #unicoamore #perlanostracittà

Posted by Reggio Audace F.C. on Thursday, 18 April 2019

 

LE PAROLE DI DAVIDE NARDUZZO

🗣 | Davide Narduzzo commenta il pari col Ciliverghe. #unicoamore #perlanostracittà

Posted by Reggio Audace F.C. on Thursday, 18 April 2019